Venerabile Confraternita di Misericordia di Fornacette

E ora… il Cantafestival!

Grande successo alla serata d’apertura di ieri, che ha visto protagonisti gli attori del Teatro Popolare di Treggiaia con lo spettacolo “Vernacola, spettacolo quasicomico” rigorosamente in dialetto pisano. La compagnia teatrale si è esibita sul palco della Misericordia con una serie di canti e di sketch umoristici che hanno ripercorso la storia delle nostre terre, mettendo in risalto le differenze tra le abitudini di oggi e dei tempi passati.

Oggi la festa della Misericordia prosegue con il pranzo degli anziani, alle 12.30, mentre stasera e domani – 31 agosto e 1 settembre – dopo la cena all’aperto, prenderà il via il Cantafestival, la gara canora ormai famosa nella zona che quest’anno raggiungerà la XVII° edizione. A sfidarsi sul palco della Misericordia, domani e dopodomani, saranno 14 cantanti provenienti da Fornacette o paesi vicini che verranno giudicati la prima sera da 10 giudici popolari, mentre la seconda sera, con un altro brano, verranno votati da una giuria “tecnica” composta da 5 esperti del settore. Sarà la somma dei due punteggi a decretare i tre finalisti e il vincitore di questa edizione.

La festa si concluderà l’8 settembre con un altro spettacolo teatrale stavolta dedicato all’improvvisazione. Tra gli eventi di punta della festa ci sarà come di consueto  il Premio “Carità e Amore”, un riconoscimento nei confronti di persone e associazioni che in vari ambiti e con modalità diverse, proprie di ogni specifica missione, si siano distinti per il servizio al prossimo, l’annuncio e la testimonianza del Vangelo. Il premio, che quest’anno raggiungerà la sua XXIV° edizione, verrà consegnato quest’anno al Gruppo Missioni Africa Onlus, un’associazione che persegue obiettivi di solidarietà tra i popoli mediante attività di cooperazione a sostegno dei processi di sviluppo nei villaggi e delle popolazioni più povere. Il GMA Onlus opera soprattutto nei settori del sostegno all’infanzia, della promozione della donna, dell’accesso all’acqua e dello sviluppo delle zone rurali. Il premio verrà consegnato il 4 settembre alle 21.30 e sarà destinato alla costruzione di un asilo per bambini a Kutto Sorfella, in Etiopia.

Sono infine previsti appuntamenti diurni sportivi e ricreativi, come la Gimkana in Mountain Bike o la “Strapedalata” amatoriale per chi vuole ritrovarsi, anche su due ruote.

La festa si svolgerà anche quest’anno alla sede della Misericordia dove ogni sera saranno aperti il bar con i frati caldi e la fiera di beneficenza dove verranno venduti i lavori creati dai ragazzi diversamente abili che frequentano i laboratori della Misericordia. Nel fine settimana, infine, sarà possibile cenare con la pizza o con una gustosa grigliata.

La manifestazione si svolge anche grazie al contributo di: Effegibi ElettronicaCappagli gioielliIdral ProgettiMancini e De SantiLa Nuova Agraria di Vaccaro Giuseppe, Gruppo Sai FondiariaEcoabitare, e Nati con la coda.

Scarica il programma completo!

La Misericordia cerca due giovani per il Servizio Civile

Nell’ambito del Servizio Civile Regionale, la Misericordia cerca due giovani tra i 18 e i 30 anni che dovranno svolgere mansioni di supporto ai professionisti e ai volontari della Casa Famiglia per diversamente abili Iacopo Passetti. Il progetto, denominato “Con Voi”, prevede un consistente aiuto agli operatori nell’organizzazione quotidiana dei laboratori diurni, della Casa e nel contatto con le famiglie, ma anche l’accompagnamento degli abitanti durante le uscite esterne di svago, come passeggiate, uscite in paese, partecipazione a sagre, feste e mercatini, cinema, teatro o per le normali necessità come visite mediche, per andare in palestra o a fare fisioterapia.

I due ragazzi avranno dunque un’occasione di educazione e formazione confrontandosi sul campo con la disabilità e con i valori della solidarietà e dell’assistenza. La Casa Famiglia Iacopo Passetti è infatti uno dei fiori all’occhiello della Misericordia di Fornacette, che con questa struttura ha voluto contribuire in maniera sostanziale al sentito problema del “Dopo di noi”. La Casa attualmente ospita sette persone diversamente abili in regime residenziale (otto è la capacità totale della struttura): “abitanti” li chiamano alla Misericordia, perché si tratta di una vera e propria abitazione. A questi si aggiungono i nove che frequentano i laboratori diurni in cui vengono svolte attività educative, abilitative ed artistiche atte a permettere l’espressione delle emozioni e della personalità e a realizzare una progressiva e costante integrazione in un contesto sociale più ampio.

Il progetto verrà presentato ai giovani durante tre incontri illustrativi che si svolgeranno presso la sede della Misericordia mercoledì 11 settembre, uno alle 18 e l’altro alle 21,30, oppure sabato 14 settembre alle 11. La domanda per le selezioni va portata direttamente in sede in via Madre Teresa di Calcutta n. 7,  o inviata per raccomandata entro il 24 settembre e possono presentarla ragazzi e ragazze residenti o domiciliati in Toscana che siano in possesso di idoneità fisica e non abbiano riportato condanna penale, anche non definitiva. Come compenso è previsto quello di legge per il Servizio Civile, cioè 433,80 euro mensili a fronte di 30 ore settimanali di lavoro. Come tutti i progetti, la durata è complessiva è di un anno.

Scarica il progetto, il bando e la domanda di ammissione alle selezioni

Festa della Misericordia: vi aspettiamo dal 30 agosto!

Aprirà stasera la festa della Misericordia di Fornacette, una kermesse che prevede ogni anno cene, spettacoli, musica ed esibizioni. I proventi ricavati verranno dati in beneficenza o utilizzati per finanziare le attività e le strutture della Confraternita.

Ricchissimo, anche quest’anno, il programma, che inizierà alle 20 con la cena all’aperto e proseguirà alle 21.30 con lo spettacolo dal titolo “Vernacola, spettacolo quasicomico” proposto dal Teatro Popolare di Treggiaia – regia di Mario Tognarelli -, una serie di scenette e canti in vernacolo pisano che in chiave umoristica metteranno a confronto passato e presente. Domani, invece, è previsto il pranzo con gli anziani alle 12.30 e, dopo la cena all’aperto, prenderà il via il Cantafestival, la gara canora ormai famosa nella zona che quest’anno raggiungerà la XVII° edizione. A sfidarsi sul palco della Misericordia, domani e dopodomani,  saranno 14 cantanti provenienti da Fornacette o paesi vicini che verranno giudicati la prima sera da 10 giudici popolari, mentre la seconda sera, con un altro brano, verranno votati da una giuria “tecnica” composta da 5 esperti del settore. Sarà la somma dei due punteggi a decretare i tre finalisti e il vincitore di questa edizione.

La festa si concluderà l’8 settembre con un altro spettacolo teatrale stavolta dedicato all’improvvisazione. Tra gli eventi di punta della festa ci sarà come di consueto  il Premio “Carità e Amore”, un riconoscimento nei confronti di persone e associazioni che in vari ambiti e con modalità diverse, proprie di ogni specifica missione, si siano distinti per il servizio al prossimo, l’annuncio e la testimonianza del Vangelo. Il premio, che quest’anno raggiungerà la sua XXIV° edizione, verrà consegnato quest’anno al Gruppo Missioni Africa Onlus, un’associazione che persegue obiettivi di solidarietà tra i popoli mediante attività di cooperazione a sostegno dei processi di sviluppo nei villaggi e delle popolazioni più povere. Il GMA Onlus opera soprattutto nei settori del sostegno all’infanzia, della promozione della donna, dell’accesso all’acqua e dello sviluppo delle zone rurali. Il premio verrà consegnato il 4 settembre alle 21.30 e sarà destinato alla costruzione di un asilo per bambini a Kutto Sorfella, in Etiopia.

Sono infine previsti appuntamenti diurni sportivi e ricreativi, come la Gimkana in Mountain Bike o la “Strapedalata” amatoriale per chi vuole ritrovarsi, anche su due ruote.

La festa si svolgerà anche quest’anno alla sede della Misericordia dove ogni sera saranno aperti il bar con i frati caldi e la fiera di beneficenza dove verranno venduti i lavori creati dai ragazzi diversamente abili che frequentano i laboratori della Misericordia. Nel fine settimana, infine, sarà possibile cenare con la pizza o con una gustosa grigliata.

Scarica il programma completo!